Vacanza hot in Austria: mini guida di viaggio

Vacanza hot in Austria: mini guida di viaggio

Volete trascorrere una bella vacanza hot e FKK Austria? Siete sicuramente in buona compagnia, a conferma del crescente interesse che esiste in un segmento vacanziero che sta esplodendo con particolare dinamismo, e che è sempre più popolato da giovani italiani (e italiane!) alla ricerca di divertimento e nuove emozioni.

Ad ogni modo, attenzione a non confondere queste esperienze in un vero e proprio lasciapassare per rapporti troppo disinibiti e per l’abbandono di qualsiasi forma di “buone maniere”. E, in tal senso, di seguito abbiamo voluto riassumere in una mini guida alcuni dei consigli che vi suggeriamo di tenere a mente onde evitare sgradevoli sorprese e brutte figure durante le vostre attività da turista.

In primo luogo, sappiate che buona parte del territorio austriaco è particolarmente “aperto”, in termini di mentalità. Il che, però, non significa che ovunque possiate lasciarvi andare ad apprezzamenti e comportamenti che potrebbero sembrare offensivi: come regola generale, osservate gli approcci posti in essere dai locali e seguite il loro esempio. Nelle piscine e nei laghi, c’è poi spesso una zonaFKK“, che è spesso una delle più ambite da chi vuole cercare qualche nuova emozione nel proprio periodo di vacanza austriaca, poiché consente di restare nudi.

Proprio in questo senso sono numerose i fraintendimenti. Un rapido giro sul web potrebbe infatti erroneamente farvi intendere che i FKK siano dei veri e propri bordelli legali, dove ogni tentazione è lecita. In realtà, anche se è vero che la sigla FKK si riferisce a dei club all inclusive per adulti, diffusi in tutto il centro Europea con una folta platea di italiani, è anche bene rammentare come gli stessi club non siano certamente privi di regole, e che le stesse strutture potrebbero prevedere una disciplina anche radicalmente diversa a seconda dell’organizzazione.

Dunque, il nostro suggerimento è quello di informarsi (bene!) prima della partenza, o sul luogo di destinazione, su ciò che dovrebbe attendervi all’interno del FKK, onde evitare non solamente delle delusioni una volta giunti, quanto anche delle gaffe che potrebbero risultare “fatali” per la soddisfazione del viaggio.

In linea di massima, una volta pagato il prezzo di ingresso del FKK austriaco, riuscirete a disporre di tutti i servizi di una vasta zona relax dedicata: delle camere dove poter stare in intimità, piscine, saune, jacuzzi, Spa, ristoranti e tutto ciò che potrebbe rendere ancora più confortevole le propria vacanza. Comfort, appunto: guai a pensare che le strutture FKK siano esclusivamente delle zone in cui si “paga” per “stare” con una ragazza. Meglio invece intenderli come delle strutture ben organizzate, più “aperte” al divertimento, in cui poter godere del relax in ogni sua forma.

Una forma turistica innovativa, in espansione, che proprio gli italiani sembrano gradire in maniera ancora più preponderante: sono proprio i cittadini della Penisola, a quanto ci dicono le più recenti statistiche, a usufruire di queste strutture con la maggiore costanza e il miglior tasso di soddisfazione esplicito. Una bella rassicurazione per tutti coloro che vogliono sperimentare una vacanza hot in Austria!

Share This Post

Post Comment