Le differenze tra le Escort di oggi e le classiche donne di strada

Le differenze tra le Escort di oggi e le classiche donne di strada

Escort e donne di strada: due ruoli simili, ma con tante differenze sottili. Ecco in cosa differisce la prima dalla seconda

Un tempo le chiamavano donne di strada – non ricordiamo, o meglio, preferiamo tralasciare le terminologie più diffuse e volgari con le quali venivano nominate le donne di cui oggi presentiamo le caratteristiche – ma oggi la terminologia escort ha senza dubbio soppiantato queste definizioni anche se, a dirla tutta, il vero significato di questa parola non indica affatto e non ha nulla a che vedere con le classiche donne da marciapiede a cui spesso si da un significato molto più basso.

Che differenza c’è, quindi, tra una escort e una donna di strada? I due ruoli possono essere simili tra loro oppure stiamo necessariamente parlando di due cose molto differenti? Tra escort e donna da marciapiede ci potrebbe essere un mondo di differenza: perché mentre la seconda rappresenta lo spaccato, spesso volgare, di una società che fa riferimento ad una donna come oggetto per un godimento sessuale – e ciò anche senza alcun riferimento ad aspetti esteriori, come la bellezza o la capacità di quella donna di intrattenere o di stare in mezzo alla società – la prima è una vera e propria donna di potere, se così possiamo dire.

Una donna, la escort o accompagnatrice per professione, che sa di poter ottenere tutto ciò che vuole e tutto ciò che desidera: e la cosa interessante è che questa donna non otterrà ciò che vuole solo con la sua bellezza – come potrebbe essere, ad esempio, per una donna da marciapiede, che verrebbe comunque usata per un unico scopo – ma anche con la sua affabilità, con i suoi modi, con la sua capacità di intrattenere e di attrarre. Perché una escort di una città come torino, ad esempio, e questa è un’altra sostanziale differenza con la donna di strada di cui parliamo, non è solo una donna con cui andare a letto; non solo una donna che sa soddisfare in maniera estrema e senza alcun tipo di problema le voglie di un uomo. Ma è anche una donna che sa parlare, che sa esprimere un parere o un’opinione, è una donna di gusto, che sa scegliere il proprio outfit in base all’occasione per la quale viene contattata e che può offrire un servizio completo.

Generalmente, nel servizio di un’escort è incluso l’accompagnamento ad un party o ad una cena: la donna figurerà da perfetta compagna, che saprà calarsi in ogni parte richiesta dal cliente e che saprà stargli accanto con discrezione e professionalità. Ed è proprio in questo – e non piuttosto nel dopo cena – che l’escort, quella che noi intendiamo oggi, si sa distinguere dalla sua lontana collega, la donna di strada.

Share This Post

Post Comment